Archivi categoria: Associazione

Informazioni sull’associazione

Chi siamo

L’Associazione Pro Arturo Giovannitti

Il nome “Pro Arturo Giovannitti” rimanda ad uno dei protagonisti molisani nel contesto americano. L’infanzia di Arturo passa in Molise tra le mura della biblioteca paterna e da subito mostra una grande passione verso la cultura. L’avidità verso libri e letteratura, che ha sempre dimostrato e la crescente curiosità verso il mondo, lo hanno portato ad appassionarsi alle storie di vita dei suoi compaesani prima e della situazione dei lavoratori poi. Dovendo abbandonare l’Italia a causa delle sue simpatie socialiste, il giovane Arturo parte per l’America e qui si unisce ai movimenti di rivoluzione dei lavoratori. Un giovane di grande cultura, che resta, però, sempre umile nei modi e curioso verso il mondo che lo circonda, un ragazzo capace di portare avanti le sue idee senza paura di subire le conseguenze, in grado di convincere un’intera giuria della sua innocenza, parlando in perfetto inglese e con il cuore in mano, portando avanti le sue motivazioni e le sue idee di giustizia sociale. Un ragazzo che vive le sue giornate dominato dal desiderio di indagare e interpretare la realtà contemporanea. Partendo da questa attenzione, dall’esempio di questo giovane molisano, l’Associazione si propone di sviluppare il suo personale percorso.

 

Etica

Etica:

L’Associazione “Pro Arutro Giovannitti” è un’associazione culturale no-profit creata per potenziare la crescita degli individui, a livello personale e professionale, attraverso la diffusione della cultura, l’educazione alla tradizione e alla comunicazione di questa e al miglioramento costante dell’ambiente dove si vive.

Si riconosce nei valori della trasparenza e della chiarezza, punti fondamentali per poter lavorare in un contesto sereno capace di valorizzare le competenze specifiche di ognuno. Intende sollecitare un pensiero etico e responsabile per la convivenza comune in un contesto sociale che è in continua evoluzione e dove spesso la parte culturale viene tralasciata e dimenticata; un pensiero e comportamento in grado di consentire all’individuo di gestire la propria libertà nel rispetto di sé e degli altri.

Promuovere la cultura e l’arte, nelle sue diverse forme espressive, favorendo l’accesso alla conoscenza, al sapere, all’educazione e all’uso dei nuovi mezzi è la base indispensabile per creare una nuova rete etica di agire.

Attività

Le attività svolte dall’associazione sono state nel corso di questi anni diverse. Tra le tante possiamo ricordare:

  • Concorso letterario dedicato al radiodramma, “L’onda del vento”, in collaborazione con radio Hollywood di Campobasso.
  • Convegni e dibattiti in collaborazione con storici e docenti universitari, i temi sono stati diversi e si sono svolti nei diversi comuni molisani a seconda degli argomenti, che vanno dalla presentazione dello opere di Arturo Giovannitti a temi di attualità culturali, da ricerche sull’emigrazione alla presentazione di libri sui movimenti operai del Molise.
  • Videoconferenze con i cittadini residenti all’estero.
  • Promozione del museo dell’emigrazione molisana con sede a Campobasso e per il quale si è ancora in fase di trattativa con la parte regionale amministrativa.
  • Organizzazione della mostra “La mia seconda patria”, progetto itinerante, presentato in diverse città.
  • Promozione di ricerche e studi volti ad evidenziare il contesto storico sotto il profilo socio-economico del primo novecento nel Molise, dando particolare rilievo ai movimenti di emigrazione che lo hanno caratterizzato. In particolar modo favorisce lo studio delle opere di Arturo Giovannitti nei primi anni in America.
  • Tra le ultime ricordiamo la promozione dello spettacolo teatrale “Arturo Giovannitti” interpretato da Diego Florio. Uno spettacolo intimo e coinvolgente, che, attraverso un monologo ben articolato, presenta il processo di Arturo Giovannitti e i suoi turbamenti interiori, la forza di una persona che è stata in grado di difendersi davanti al tribunale americano.

La nostra mission

La nostra mission

Seguendo la passione di un gruppo di persone verso la cultura territoriale, l’Associazione si propone di coniugare la valorizzazione del patrimonio storico-culturale e artistico del territorio e la promozione delle diverse espressioni della cultura contemporanea. La ricerca delle tradizioni da mettere in risalto insieme alla contemporaneità del contesto sociale odierno è il punto focale delle attività svolte e da svolgere.

 

Estratto dallo statuto:

L’Associazione ha lo scopo di contribuire a sviluppare e promuovere la conoscenza, in Italia e all’estero, della figura e dell’opera di Arturo Giovannitti.

L’Associazione intende proseguire la tradizione di studio e di ricerca delle forze democratiche e progressiste sui processi dei movimenti migratori ed immigratori, in particolare sul movimento operaio, sui partiti politici, sulla poesia e sul teatro, nonché sulle trasformazioni sociali degli ordinamenti giuridici contemporanei, dei sistemi politici – istituzionali, analisi dei meccanismi di rappresentanza e intermediazione degli interessi.

Inoltre, l’Associazione svolge la propria attività promuovendo il confronto con Enti pubblici istituzionali, e segnatamente, con gli Enti locali, con gli Enti pubblici territoriali, le Università, le Organizzazioni Sindacali, nonché con gli enti e società private, con studiosi, operatori, associazioni culturali, istituzioni di ricerca e studi espressioni di diverso orientamenti ideali, politici e culturali italiane ed estere.

 

Chi siamo

L’Associazione

 

Identità

Il nome “Pro Arturo Giovannitti” rimanda ad uno dei protagonisti molisani nel contesto americano. L’infanzia di Arturo passa in Molise tra le mura della biblioteca paterna e da subito mostra una grande passione verso la cultura. L’avidità verso libri e letteratura, che ha sempre dimostrato e la crescente curiosità verso il mondo, lo hanno portato ad appassionarsi alle storie di vita dei suoi compaesani prima e della situazione dei lavoratori poi. Dovendo abbandonare l’Italia a causa delle sue simpatie socialiste, il giovane Arturo parte per l’America e qui si unisce ai movimenti di rivoluzione dei lavoratori. Un giovane di grande cultura, che resta, però, sempre umile nei modi e curioso verso il mondo che lo circonda, un ragazzo capace di portare avanti le sue idee senza paura di subire le conseguenze, in grado di convincere un’intera giuria della sua innocenza, parlando in perfetto inglese e con il cuore in mano, portando avanti le sue motivazioni e le sue idee di giustizia sociale. Un ragazzo che vive le sue giornate dominato dal desiderio di indagare e interpretare la realtà contemporanea. Partendo da questa attenzione, dall’esempio di questo giovane molisano, l’Associazione si propone di sviluppare il suo personale percorso.